App SelfieConsigli per il selfie

London Calling To The Selfie World: Selfie attraverso la lente di un British Photo Raconteur

Di Agosto 3, 2018 26 aprile 2019 Non ci sono commenti

Londra è la capitale del selfie del mondo, secondo uno studio Mashable del 2018 sulle statistiche dei social media.

Mentre sembra esserci un dibattito intorno all'accuratezza della proclamazione digitale di Mashable - Time magazine sollecita Manchester con una maggiore densità di selfie, pro-capite, nel Regno Unito - una cosa è certa indipendentemente da come si fa la matematica, Londra è la patria di alcuni dei migliori e più lungimiranti e bizzarri selfie-acquirenti mobili sul pianeta!

Nella nostra ricerca su SelfieYo per dare un senso e profondità alle conversazioni intorno ai selfie mentre costruiamo app mobili innovative (rimanendo sintonizzati per un importante aggiornamento per iPhone e Android in arrivo nella primavera 2019), stiamo esplorando gli elementi di come i selfies senza tempo possono influenzare le nostre vite e abitudini di comunicazione.

Siamo stati fortunati a connetterci Anna Petterson, un'appassionata appassionata di foto britannica che condivide regolarmente le sue esperienze intorno a Londra attraverso la lente della sua fotocamera mobile.

Anna ha attirato la nostra attenzione quando abbiamo notato una serie di selfies ben formati che pensavamo varrebbe la pena esplorare al fine di aiutare la comunità che ama i selfie a capire meglio le qualità dell'eccellenza nella fotografia selfie. Iniziamo con questo classico specchio selfie.

SelfieYo Selfie Series - London Calling

Anna da Londra ci mostra un classico selfie speculare con una varietà di attributi significativi.

È abbastanza chiaro, anche a un occhio inesperto, che questo selfie merita una valutazione A +. Ecco una rapida spiegazione del perché pensiamo che il selfie con lo specchio di Anna sia degno di imitazione:

  1. Scelta dei colori - Anna è stata intelligente nell'usare quello che sembra essere un classico filtro in bianco e nero sul suo selfie con specchio. La selezione del colore rende il soggetto, in questo caso, il principale punto focale della foto, proprio come lo è un selfie speculare. Non siamo sicuri al 100% se ci sia o meno un colore super sottile; potrebbe essere la nostra mente che ci sta ingannando, dato che abbiamo una memoria cerebrale bruciata che c'è un colore tinta lucente sul retro di quell'iPhone 5S. In ogni caso, i contorni della sua giacca contrastano brillantemente con la sagoma dei suoi occhiali. Il bianco e nero lo porta davvero ad un livello incredibile.
  2. Simmetria soggetto - Siamo grandi fan dei selfie che usano tecniche di inquadratura classiche e geometricamente gradevoli. Anna fa un buon lavoro assicurando che le deboli linee bianche sullo sfondo siano allineate verticalmente e con angoli perfetti di 90 gradi. È sottile e questo è il punto. Si inquadra perfettamente nell'immagine, con uguale trattamento per le caratteristiche orizzontali e verticali del selfie. Notiamo che il bordo superiore dei suoi occhiali sembra leggermente inclinato in una direzione. In questo caso, aggiunge valore perché esiste effettivamente una simmetria "troppo". L'inclinazione sempre così leggera crea una qualità umana di imperfezione.
  3. Posa ed espressione - Troppo spesso, abbiamo la tendenza a lasciarsi trasportare dalle espressioni esagerate nei nostri selfie - dalla faccia d'anatra alla lingua fiammeggiante ai selfie degli occhi da tartaruga. Qui, l'artista ci mostra un'espressione che sembra del tutto genuina, anche se complessa. È un aspetto di disgusto o un aspetto di aspettativa mediocre insoddisfatti? Non ne siamo sicuri e qui sta l'enigma a cui solo l'artista tiene le chiavi. È piuttosto interessante. Ci piace la posa perché significa che questo selfie è principalmente inteso come un artefatto per Anna. Come ogni bravo ritrattista sa, il lavoro verrà giudicato dagli altri, ma il critico più importante è lei stessa.
SelfieYo Selfie Innovation and Excellence Series

SelfieYo Selfie App Innovation and Excellence Series - Anna di Londra, Bathtub Selfie

Un selfie da vasca. C'è qualcosa di potenzialmente irriverente, potenzialmente provocatorio, ma allo stesso tempo assolutamente senza tempo e fantastico su un selfie da vasca ben fatto. Questa foto di Anna è stata scattata a Capodanno in quello che sospettiamo sia la sua casa a Londra. Come il selfie dell'autoritratto allo specchio, ci sono alcuni elementi sorprendenti di questo selfie da vasca che vale la pena di esaminare in dettaglio.

  1. Genere - La componente più drammatica di questo selfie è la selezione di selfie di genere. I selfie della vasca da bagno NON sono facili da ottenere. In effetti, sospettiamo che la stragrande maggioranza dei selfie della vasca rientrino nella categoria di qualcosa che si appoggia all'osceno o, più probabilmente, semplicemente sciatto e bagnato. In questa situazione, Anna si è impegnata coraggiosamente per un selfie in vasca e lo ha fatto con totale grazia. In questo selfie non c'è altro che un'arte in buona fede. È pulito, adatto a tutti i pubblici e pieno di suspense.
  2. Sfondo e primo piano - Questo selfie presenta una giustapposizione unica tra i dettagli di sfondo e in primo piano. Entrambi, a nostro avviso, sono ugualmente interessanti. In primo piano, vediamo un flute di champagne celebrativo nella mano dell'artista. In sottofondo, vediamo i prodotti per capelli, gli accessori per la vasca da bagno e le dita dipinte distese, tutti elementi che ci si aspetterebbe di vedere in un tale selfie. Ciò che è interessante qui è la combinazione. Normalmente non si vedono champagne e le dita dei piedi dipinte in posizione quasi parallela l'una all'altra in un selfie!
  3. Scelta dei colori - Nel precedente selfie, Anna ci ha mostrato un classico in bianco e nero. Qui, si muove in una direzione opposta e utilizza a colori in modo altrettanto drammatico. L'acqua color acquamarina, quasi caraibica, il bianco delle piastrelle, i toni carnosi della pelle e la tinta scura proiettata sull'ombra degli infissi della vasca crea una ricchezza per questo selfie che è tanto avvincente per lo spettatore quanto il genere stesso. Il genere di selfie in vasca può essere opprimente, ma Anna ci mostra che attraverso l'uso del colore espressivo si può creare un selfie ben bilanciato che è intrigante, delicato e gioioso.

Anna è stata così gentile da fornire alcune informazioni aggiuntive sul suo modo di pensare intorno ai selfie, ciò che la motiva a prenderle e anche alcuni consigli sulla posizione di Londra per catturare fantastici colpi.

Ci ha detto, molto candidamente, che per lei i selfie sono un diario visivo e un modo divertente per tenere gli amici coinvolti nella sua vita quotidiana. Anna ha anche detto che c'è un parziale narcisismo nei selfie. Il narcisismo non è necessariamente una brutta cosa con moderazione e se accoppiato con un acuto senso di autocoscienza. Un senso di interesse nell'aspetto non è nuovo, anche se forse è aumentato e portato a nuovi livelli con l'avvento di incredibili tecnologie e app per fotocamere mobili come il prossimo SelfieYo.

Per quanto riguarda i posti migliori a Londra per catturare i selfie essenziali, Anna suggerisce The Shard, che è attualmente l'edificio più alto dell'Unione europea. La sua seconda raccomandazione, per londinesi e turisti, è la South Bank di notte. Lungo la South Bank si possono catturare selfie con il London Eye, le viste illuminate del Tamigi e di St. Paul attraverso il fiume.

Quando abbiamo chiesto ad Anna dei bastoncini per selfie, lei ha indicato che non si trovano nella sua timoneria per selfie. Lei ha detto che a volte vede turisti asiatici a Londra usando bastoncini per selfie, ma ha detto che sembra esserci uno stigma collegato agli accessori. Forse c'è qualcosa di ancora un po 'troppo particolare nei selfie stick per l'uso quotidiano nella propria città?

Come parte della ricerca SelfieYo per comprendere e definire meglio gli elementi senza tempo di grandi selfie, intervisteremo e analizzeremo abili amanti del selfie in tutto il mondo. Ringraziamo Anna per il suo tempo e, soprattutto, i suoi continui contributi ad alzare il livello per tutti noi che cerchiamo di migliorare il nostro gioco selfie!

lascia un commento