Cronologia della fotocameraApp Selfie

Una guida per schioccare i tuoi selfie di marca

Di 26 luglio 2016 2 maggio 2019 Non ci sono commenti

Viviamo in un'epoca di tecnologia estremamente dirompente in cui il potere dei selfie del marchio, guidato dalle app di chat mobili, sta trasformando il modo in cui viviamo, comunichiamo e prendiamo decisioni su ciò che acquistiamo, guidiamo, mangiamo e altro ancora.

Quello che c'è nel tuo marchio è il nuovo equivalente del "mi piace" per il brand engagement.

Ma davvero, è sempre stato così. E i selfie della tua marca?

I selfie di marca possono esprimere le nostre scelte nello stile di vita, nei viaggi, nell'abbigliamento, in ciò che ci piace mangiare e bere, o semplicemente in qualsiasi altra cosa che modella alcuni componenti di chi siamo come consumatori e chi aspiriamo ad essere.

⛵️

Di fatto, tende a essere qualcosa di aspirante nei selfie che ci aiuta a concentrarci su dove ci vediamo nel futuro. ✅

E saremmo ingenui nel non riconoscere il ruolo che i marchi svolgono nei nostri desideri riguardo al nostro futuro. 

Il trucco è di essere consapevoli, di essere consapevoli e di essere propositivi su come facciamo queste scelte.

Non c'è niente di sbagliato in obiettivi ambiziosi che coinvolgono la "roba" che vogliamo - ma, sarebbe saggio essere ponderati su come abbiamo scelto di creare e modellare le nostre inevitabili testimonianze! ?

Un selfie è una riflessione non solo di se stessi, ma di un gran numero di scelte che facciamo riguardo alle nostre inclinazioni come consumatori.

Un selfie può essere una potente dichiarazione di ciò che apprezziamo nei marchi.

Pensaci per un momento, cosa è più potente per te come potenziale acquirente di un prodotto ... è uno spot televisivo a cui a malapena fai caso? È una pubblicità che compare nel tuo feed Facebook o Instagram? Oppure, è il vero e genuino sostegno di un'amica che condivide un selfie con un prodotto che possiede?

I marketer hanno sempre valutato le metriche pubblicitarie tradizionali per i loro sforzi sui media, motivo per cui Facebook è diventata forse la piattaforma di social media più preziosa del pianeta. Ma crediamo che ci sia qualcosa di difficile da individuare in termini di come i più grandi social network di oggi stiano tentando di far crescere e riformulare il panorama pubblicitario dei media digitali - più per i propri scopi che per quello dell'utente o addirittura del marchio inserzionista.

La sfida, ovvia a quelli di noi che usano socialmente tutti i giorni, è che diventa sempre più difficile veramente "possedere" e curare i propri feed sociali di contenuti. Questo perché la pubblicità sta diventando sempre più onnipresente, totalmente ineluttabile, e in alcuni casi, giustamente fastidiosa al punto da farci desiderare di modificare il nostro uso del social in generale.

Lo chiamano contenuto, ma profuma di marketing per la maggior parte di noi.

La prossima volta che scatti un selfie e lo metti da parte, forse prenditi una frazione di secondo per valutare se stai creando inavvertitamente qualche forma di pubblicità sociale per una marca o un prodotto. Se lo sei, pensa a come puoi farlo in un modo che rifletta i tuoi valori, oltre a creare potenzialmente un impatto tra le persone con cui stai condividendo tu desiderio.

Ricorda, sei il proprietario del tuo selfie e sei il proprietario delle tue conferme.

Mantienilo reale. Tienilo divertente. Continua a venire!

#yolo ✌️

lascia un commento